Implantologia a carico immediato senza osso prezzi

costo implantologia a carico immediato

Per comprendere bene i costi dell’implantologia dentale in Italia e all’estero, per prima cosa, bisogna comprendere e capire che tipologia di implantologia stiamo o ci apprestiamo ad eseguire:

CON QUALE TECNICA?

L’implantologia nel complesso sembra tutta uguale, si inseriscono degli impianti dentali nelle ossa mascellari o mandibolari del paziente e tutto finisce.

Niente affatto:

Oggi con le nuove tecniche oggi possiamo usufruire di soluzioni positive, che sino ad ieri risultavano impensabili:

Che cosa e’ un carico immediato?

Il carico immediato in implantologia è la possibilità di poter terminare un intervento con inserimento di impianti dnetali nell’osso del paziente, che puo’ risultare eseguito in mascella o in mandibola, con il simultaneo avvitamento di una protesi dentale fissa.

Questo è il classico carico immediato.

Chi valuta il carico immediato?

Chi decide, se al termine di un intervento di implantologia dnetale, io posso o non posso mettere una protesi avvitata agli impianti, che sono appena stati inseriti?

Nessuno, puo’ anticiparlo, solo il medico, potrebbe eventualmente prevederne l’esito, ma la sicurezza prima dell’intervento, nemmeno il medico implantologo la possiede:

PERCHE?

Semplice, durante la visita di controllo e la visualizzazione di eventuali panoramiche o tac, il medico, sicuramente potrà farsi un idea, della quantità dell’osso, della sua altezza, dell’eventuale spessore tramite una tac cone beam tridimensionale, ma pultroppo, la consistenza dell’osso, questa informazione, quasi la piu’ importante, non si riesce ad oggi ottenerla, tramite le normali funzioni di investigazione con immagini.

A QUESTO PUNTO ALL’ORA CHI DECIDE E COME E PERCHE’ IL CARICO IMMEDIATO?

Siamo giunti al nocciolo del problema, il medico in diagnosi, conosce il quantitativo dell’osso del paziente, ma non ne conosce la composizione, in una parola la DUREZZA, lo intuisce durante la fase della realizzazione del foro, tramite la resistenza che percepisce durante la fresatura per ottenere il foro, canale, per l’inserimento dell’impianto dentale.

E’ A QUESTO PUNTO CHE IL MEDICO, MISURA ALLA MANO CONOSCE ESATTAMENTE LA FORZA CHE L’OSSO ESERCITA SULL’IMPIANTO.

Durante la fase di avvitamento, esiste uno strumento il rocchetto o l’avvitatore a motore, che tramite un sensore trasmette la forza di avvitamento raggiunta in NEWTON.

Qualsiasi impianto dentale DA PROTOCOLLO INTERNAZIONALE, CHE VIENE AVVITATO PARI A 35/40 NEWTON O SUPERIORE, PUO’ GARANTIRE UNA FORZA DI RESISTENZA SUFFICENTE, PER REALIZZARE UN CARICO IMMEDIATO, AVVITARE SULL’IMPIANTO UNA PROTESI DENTALE, CHE FUNGERA’ SOSTENEDO LA MASTICAZIONE

A questo punto possiamo passare al prezzo indicativo:

  • Se il paziente possiede osso siamo tra i 10/12
  • Se il paziente possiede poco osso siamo tra i 12/13/14 mila euro
  • Se il paziente non possiede nessun osso siamo tra i 16/17/18 – 21/26 mila euro – Dipende dalle tecniche e dalle condizioni di osso del paziente o se egli provenga da un intervento fallito, con risultati di osso maggiormente martoriato.

Se desideri approfondire alcune nostre tecniche di eccellenza, che eseguiamo, presso il nostro centro super specializzato di Parma, quando riabilitiamo pazienti, che si presentano privi di osso mascellare e mandibolare e desiderano sottoporsi ad intervento di implantologia poco osso senza ricorrere ad innesti d’osso autologo o a grandi rialzi del seno mascellare puo’ visitare questa pagina ad esso dedicata.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *